14 novembre 2013

SI E' CONCLUSA LA SECONDA EDIZIONE DELL'ENRICO CIRIO TALENT AWARD, UN'EDIZIONE DAVVERO INTERNAZIONALE

Patricia Posada Mac Niles, Alessandro Fiori e Carlotta Dasso. Sono loro i vincitori del Concorso internazionale di merito 'Enrico Cirio Talent Award' 2012/2013 che Cirio Maison, nota casa di alta gioielleria torinese, fondata dal grande maestro orafo Enrico Cirio, ha proposto a 6 anni dalla sua scomparsa, in collaborazione con il Laboratorio di Analisi Gemmologiche R.A.G..

Patricia Posada Mac Niles, argentina di Buenos Aires, ha conquistato la giuria aggiudicandosi il primo premio della sezione 'Designer' con l'opera 'L'Agguato'. La spilla proposta ha ben rappresentato il tema del Concorso di quest’anno ‘Animalia’: una storia che vede protagonisti un gatto e una farfalla, 'aggrappati' ad un corallo secondo un attento studio di sostegni e proporzioni. Materiali impiegati: oro, argento, diamanti e zaffiri.

L'unione fa la forza nel caso di Alessandro Fiori e Carlotta Dasso, lui di Savona, lei da San Mauro Torinese (To), entrambi studenti dell'Istituto Europeo di Design di Torino, vincitori del primo premio sezione 'Young': insieme hanno proposto 'Prova a Prendermi', un anello dalla sofisticata progettazione che trae ispirazione dai fondali marini e dai suoi abitanti. Il gesto di una madre pesciolina che avvolge i suoi monelli in un tenero abbraccio. Opera in oro giallo, con uso di diamanti a tagli brillante e vetro.
Ancora una volta le fabule del Maestro Enrico Cirio diventano per i giovani aspiranti orafi un esempio da seguire.

Soddisfazione dalla Cirio Maison che, oltre a complimentarsi con i vincitori, ha con piacere rilevato una significativa presenza di partecipanti stranieri: Polonia, Danimarca, Iraq, Argentina, Venezuela, Taiwan, Inghilterra, i paesi coinvolti, a dimostrare il crescente interesse a livello internazionale per questo concorso voluto da Cirio Maison in memoria di Enrico Cirio.

Nel rinnovare l’appuntamento all'anno scolastico 2013/2014, 'Enrico Cirio Talent Award' conferma il desiderio di Cirio Maison di guardare al futuro alla ricerca di nuovi talenti che possano regalare creatività rinnovata al settore della gioielleria, così come fece Enrico Cirio fino alla fine dei suoi giorni.

1° Premio sezione Young

Alessandro Fiori e Carlotta Dasso

OPERE

Bracciale 1935

Ancora l'Art Decò

Bracciale 1935

Bracciale 1935

L'Art Decò ancora protagonista di questo bracciale creato da una sofisticata mescolanza di pietre e materiali.

Ponte Sospeso

Superare gli ostacoli

Un'opera d'arte dalle linee gentili, capaci di addolcire un'imponente struttura.

Incontri

Forme geometriche si intrecciano tra loro

Incontri

Incontri

Un gioco di forme e materiali, nato dalla bellezza della geometria.